} $(window).on("scroll touchmove", function() { $("#cc-cookies").css({"position": "relative"}, $(document).scrollTop() > 32); }); Provincia di Oristano | Circonvallazione Sud, si accelera per velocizzare l'iter
Logo della Provincia di Oristano

Provincia di Oristano - sito web ufficiale

Circonvallazione Sud, si accelera per velocizzare l'iter

15/10/2013  -  Tematiche: Viabilità

La Provincia accelera i tempi in vista dell'imminente comunicazione, da parte della Regione Sardegna, del finanziamento per la realizzazione della Circonvallazione Sud di Oristano. Un progetto riammesso tra quelli finanziabili nell'ambito delle opere immediatamente cantierabili.
Proprio per rispettare i tempi ristretti richiesti da questa tipologia di finanziamento, l'assessore alla Viabilità Gianni Pia ha proposto al Consiglio provinciale la rimodulazione di un mutuo che la Provincia aveva assunto con la Cassa Depositi e Prestiti per un'altra opera, la costruzione del cavalcavia di collegamento tra SP 93 e la Circonvallazione Nord di Oristano.

"Nel progetto originale - spiega l'assessore Pia - questo collegamento era assicurato con la costruzione di un enorme ponte in ferro all'ingresso nord di Oristano, con una previsione di costi non sostenibili, circa 10 milioni di euro. Le nuove soluzioni tecniche consentiranno ugualmente, a costi decisamente inferiori, la realizzazione dell'opera".

Ciò ha consentito l'utilizzo di parte del mutuo, circa 1 milione e 100 mila euro, che andrà a costituire, appunto, la quota di compartecipazione al progetto della Circonvallazione Sud, per il quale la Regione Sardegna ha destinato 4 milioni e 250 mila euro. Ora la richiesta di rimodulazione sarà inviata alla Cassa Depositi e Prestiti per la necessaria autorizzazione.

Passaggi, questi, che l'assessore Gianni Pia spiega bene nel suo intervento nel corso dell'ultima seduta del Consiglio provinciale, che ha approvato, con la sola astensione dei consiglieri del PD, Roberto Scema e Battista Ghisu, la delibera di rimodulazione del mutuo, atto già adottato in precedenza dalla Giunta provinciale e perfezionato attraverso gli emendamenti presentati in aula dalla Commissione provinciale ai lavori pubblici.

"L'approvazione da parte del Consiglio provinciale era un passaggio obbligatorio - spiega Gianni Pia - che ho voluto anticipare per avere immediatamente la disponibilità delle risorse di compartecipazione della Provincia, pari appunto a 1,1 milioni di euro e rispettare così quelli che sono i requisiti delle "opere immediatamente cantierabili", cioè andare in appalto entro 45 giorni dalla comunicazione di concessione del finanziamento".

Il progetto della "PIASTRA LOGISTICA EUROMEDITERRANEA DELLA SARDEGNA – TANGENZIALE SUD DI ORISTANO" sarà totalmente finanziata e andrà in appalto in un'unica soluzione. L'importo dei lavori è pari ad 5.500.000 euro di cui 4,4 milioni (80%) sono finanziamento RAS, mentre il coofinanziamento della Provincia (20%) è pari ad 1,1 milioni. La Provincia dispone già del progetto esecutivo, approvato dalla Giunta provinciale nella seduta del 3 maggio 2012.

Il Progetto è compreso nel più ampio programma di interventi predisposti dall’Ente ed è inserito nell’Intesa Istituzionale sottoscritta a suo tempo da Provincia e Comune con la Regione Sarda, un'opera strategica con il progetto esecutivo realizzato attraverso un finanziamento statale del Ministero delle Infrastrutture, pari a 150 mila euro.

"Sostanzialmente - spiega l'assessore Gianni Pia - si tratta del collegamento tra la Zona Industriale di Oristano-Santa Giusta svincolo sp. 49, con la SS 131, in pratica la parte finale del sistema viario che partendo dalla Circonvallazione Nord-Ovest di Oristano, l’attraversamento del Ponte Tirso all’altezza del Centro Commerciale, il collegamento con Viale Repubblica e quindi Babau. L’ulteriore nodo dovrà raggiungere la Zona Industriale e quindi la SS. 131".
Importanti le caratteristiche dell’opera, che conclude un asse viario complesso e strategico, funzionale ad una pluralità di attività produttive.